Web Designer vs Web Developer

Web Designer vs Web Developer

Come si è già detto in precedenza, le professioni del web spesso tendono a confondersi. Questo avviene perchè parliamo di un settore di nuova generazione. Una prima infografica interessante che ho avuto modo di trovare sul web è la distinzione tra Web Designer e Web Developer.

Con la nascita del World Wide Web nacque la figura del Web Designer, sotto cui si tendeva far confluire tutti i processi per la realizzazione di un progetto web. Naturalmente, negli anni, portare avanti tali progetti (soprattutto grandi ed ambiziosi) è divenuto più complesso, così sono nate nuove figure professionali con competenze specifiche. Una di questa è il Web Developer, che a differenza del Web Designer crea esclusivamente applicazioni web-based.

Web Designer vs. Web Developer

Il principale ruolo del Web Designer è la realizzazione del Front end, le informazioni che vedono i visitatori, ovvero la possibilità per questi ultimi interagire con il sito (usabilità, accessibilità e comunicazione). E’ invece compito del Web Developer realizzare il Back end, ovvero come vengono elaborati i dati generati dal Front end. Praticamente il Web Developer svolge il lavoro necessario al fine di presentare le informazioni giuste nel formato corretto.

Questi due aspetti sono il cuore di un progetto web da un punto di vista realizzativo, che non è il solo, perchè altrettanto importanti sono l’aspetto progettuale, organizzativo, mantenimento e l’aspetto legato alla crescita del progetto nel tempo (ma questo verrà trattato in futuro). Chiaramente ogni progetto ha le sue peculiarità e le figure che possono concorrere a finalizzarlo possono essere anche decine come vedremo prossimamente.

Il Web Designer è fondamentalmente un creativo con “la testa sulle spalle”, deve mantenere una certa razionalità (il creativo puro trova nel Graphic Designer il suo maggior rappresentante), mentre il Web Developer è generalmente razionale e pragmatico. Per lavorare gli è sufficiente una tastiera con cui poter scrivere il codice da implementare, attingendo alle sue approfondite conoscenze per quanto riguarda i linguaggi di programmazione prevalentemente server-side. Ha un ruolo fondamentale per l’ottimizzazione dei dati, le funzionalità e le automazioni del sito, per questo deve possedere un’ottima conoscenza anche dei linguaggi inerenti i database relazionali.

Hanno entrambi le loro paure. Il Web Designer è terrorizzato dai database; le revisioni dei clienti più esigenti; il prezzo finale di fattuarazione, poichè quasi sempre la sua prestazione richiede più tempo di quello preventivato. Anche i linguaggi di programmazione più avanzati lo preoccupano, come ad esempio il Perl. Il Web Developer è invece spaventato dai crash del server; i file in vettoriale; il tunnel carpale per l’uso prolungato della tastiera e ciò che non riesce a codificare nelle sue righe di programmazione.

Sono senz’altro due figure in grado di formare un ottimo team per lo sviluppo di progetti importanti e di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *